Fuerteventura dal 29 maggio al 5 giugno

 999

Percorreremo insieme in lungo e in largo l’isola più singolare delle Canarie. A bordo del nostro van scopriremo tutte le tonalità cromatiche del deserto passando dalla sabbia dorata alla terra rossa, dalla roccia bianca a quella nera. Condivideremo un tour on the road esplorando crateri vulcanici e  riserve naturali passando tra paesini e borghi caratteristici. E poi il mare… anzi no, l’oceano ci cullerà ogni giorno con una spiaggia diversa regalandoci tramonti sempre nuovi.

SI PUO’ VIAGGIARE, ECCO COME E PERCHE’

Il DPCM del 2 Marzo consente gli spostamenti da/per l’estero, dall’Italia verso la Spagna e viceversa.  Anche se sei in zona rossa (arancione  o gialla) il divieto di spostamento fra comuni e regioni subisce una deroga nel caso in cui si debba raggiungere un aeroporto per motivi di turismo. Questa destinazione ci garantisce inoltre la possibilità di svolgere un viaggio in totale sicurezza e nel pieno rispetto delle regole. Il 30 aprile inoltre scade l’ordinanza del Ministero della Salute, quindi niente quarantena al rientro. Effettuerai un tampone molecolare PRC nelle 72h prima della partenza. Compilerai un modulo online di autosegnalazione al Ministero della Salute Spagnolo e preparerai l’autocertificazione per gli spostamenti in Italia. Ti forniremo noi assistenza se occorre. Il test antigenico invece da effettuare 48h prima del rientro in Italia sarà a nostro carico ed è quindi già incluso nel prezzo totale del viaggio.  Non dovrai preoccuparti di niente, sarà nostra premura prenotare il test che effettueremo in loco. Il referto del tampone sarà pronto in poco tempo. Non dimenticare di portare con te la mascherina chirurgica o ffp2. Sei coperto dalla nostra polizza annullamento inclusa. In caso il viaggio subisca variazioni di rilievo per problemi legati al covid sarai totalmente coperto ed avrai diritto al rimborso. Ulteriori info su Viaggiare Sicuri

Svuota

Descrizione

PROGRAMMA DI VIAGGIO

GIORNO 1 – Pronti, partenza, via!

Partenza dagli aeroporti di Milano e Roma. Se occorre potremo inserire un volo di collegamento dagli aeroporti di Bari, Napoli o Catania. Dopo l’atterraggio prenderemo il nostro van e faremo il check-in in struttura. Per entrare in confidenza con Fuerteventura ci concederemo una passeggiata serale che ci permetterà anche di conoscerci meglio.

GIORNO 2 – Il nord dell’isola

Il primo contatto con Fuerte parte dalle sue origini. Raggiungeremo Tindaya per passeggiare ai piedi della Montagna Sacra. Si tratta del luogo di culto degli aborigeni che anticamente popolavano l’isola e che hanno lasciato incisi petroglifi a forma di piedi.  Poi finalmente mare Playa Esquinzo un mix di sabbia dorata e roccia vulcanica. Le luci del tramonto ci aspettano alla baia di Los Molinos.

GIORNO 3 – L’avventura si tinge di verde

Vi regaleremo uno smeraldo incastonato nella scogliera: Aguas Verde, le piscine naturali in cui faremo il primo bagno della giornata. E poi trekking a Betancuria nel letto del fiume prosciugato, un’oasi verde che sfocia su gole altissime di roccia bianca. Una capatina ai “bronzi di riace” e poi andremo a goderci il secondo tramonto sulla costa ovest.

GIORNO 4 – Into the Wild

L’avventura che ci piace: a bordo dei nostri van percorreremo chilometri e chilometri di strade sterrate attraversando il Parco Naturale di Jandia. Destinazione Cofete, una spiaggia sterminata con sabbia color oro a cui fanno da cornice le montagne. Relax e poi pronti a ripartire alla volta del Faro di Punta Jandia, il punto più a sud dell’isola con vista a picco sull’oceano. Dopo aver attraversato Morro Jable avremo modo di fare ancora un bagno a Playa de Jandia con le torrette dei bagnini in stile Bay Watch.

GIORNO 5 – Le Dune del Deserto e non solo

Tutti a bordo del Traghetto. In 20 minuti raggiungeremo l’isolotto di Lobos che in passato ospitava una colonia di leoni marini. Qui inizieremo un trekking lungo un sentiero a strapiombo che ci porterà in vetta alla montagna più alta da cui potremo gustarci una vista mare a 360°. Pop Corn a pranzo. Ops… Pop Corn Beach la spiaggia più instagrammata di Fuerte i cui sassi somigliano a veri e propri pop corn. Dopo le foto di rito si riparte. Destinazione Corallejo, il luogo più celebre in assoluto: un vastissimo deserto con dune di sabbia bianca che al tramonto creano giochi di luci e ombre. Non mancherà il mare a ridosso delle dune che ci regalerà l’ennesimo tramonto mozzafiato.

GIORNO 6 – Dalle Grotte al Pianeta Marte è un attimo

L’avventura continua con un avvincente speleo-trekking. Cammineremo su una scogliera altissima che, dopo averci aperto panorami da cartolina sull’oceano, giunge alle grotte di Ajuy. Entreremo nel cuore delle grotte marine con pareti di roccia nera altissime. Tutti in acqua nella baia di sabbia nera. Prima di raggiungere l’ultima tappa della giornata ci concederemo una pausa fotografica sotto il “mulino bianco”. Oggi il tramonto “lo famo strano” all’interno del cratere di un vulcano inattivo.  I riflessi della luce solare e il rosso saturo della terra creeranno un’atmosfera surreale. Benvenuti su marte!

GIORNO 7 – Il paradiso del Surf

Prima tappa al Mirador, il punto panoramico più alto di Fuerte. E’ il nostro “posto segreto”, un luogo non troppo frequentato e a prova di vertigini. A seguire Playa de Sotavento, il paradiso dei surfisti ma anche il luogo perfetto per rilassarsi sulla lingua di sabbia che crea una laguna paradisiaca. E’ giunta l’ora dell’ultimo tramonto: ci dirigiamo a Costa Calma, il sole cala alle nostre spalle, il bagnasciuga si tinge di un violetto dalle mille sfumature mentre il blu all’orizzonte diventa sempre più intenso.

GIORNO 8 – Ed è subito nostalgia

Si rientra a casa con il volo da Fuerteventura ma… se c’è tempo ci concederemo una tappa extra a sorpresa.

DOVE DORMIREMO? Abbiamo selezionato ville e guest house con la possibilità di condividere la tua camera (se vorrai) con altri compagni di viaggio. Pertanto POTRAI PARTIRE DA SOLO  e vivere quest’avventura in gruppo, con noi. Le stanze sono in prevalenza doppie, tutte dotate di bagno privato in camera.

CHE SI MANGIA? Appena atterrati potremo fare una grande spesa all’ ipermercato  per cucinare direttamente in struttura. Ottimizzeremo così i costi e soprattutto i tempi. Non ci faremo mancare però i ristorantini tipici che offrono menu a prezzi abordabilisimi.

CONSIGLI? Porta con te scarpe da ginnastica o da trekking, infradito, telo mare in microfibra, protezione solare, costume, zainetto, felpa e giacca a vento. Il clima è in prevalenza primaverile. Un abbigliamento “a strati” è ciò che serve.

DIFFICOLTA’? Non occorre una preparazione fisico/tecnica per affrontare questo viaggio. Le escursioni sono accessibili a tutti. Si tratta comunque di un viaggio avventura che richiede un minimo di “buona volontà” e spirito di adattamento.

LA QUOTA COMPRENDE: 
  • Tutti i trasferimenti nell’isola come indicato nell’itinerario dettagliato
  • Quota carburante per tutta la durata del viaggio
  • Tampone Antigenico per rientro in Italia
  • Volo a/r da Milano con bagaglio a mano (comunicheremo i dettagli con operativo voli)
  • Tasse aeroportuali
  • Pernottamenti di 7 notti in guest house o villa
  • Assicurazione medica e bagaglio a mano
  • Coordinatore dall’Italia
  • Polizza di annullamento

LA QUOTA NON COMPRENDE spese personali, pasti e bevande, tutto quanto non menzionato alla voce “la quota comprende”.

Leggi attentamente le nostre Condizioni di vendita e Regolamento di viaggio.
Orari e tappe possono quandunque subire variazioni imputabili a cause di forza maggiore o esigenze organizzative. Le eventuali variazioni saranno comunicate nei tempi e nei modi disponibili all’organizzazione.

Informazioni aggiuntive

PARTENZA CON VOLO DA

Milano Malpensa, Roma Fiumicino, Bari (su richiesta con scalo), Napoli (su richiesta con scalo)